su Google

Superficie catastale nelle visure

webmaster

messaggi (53)

scrivi il tuo messaggio, vai a pagina: 1 2 3

commento:   Domenico D'Abruzzo, 21/10/2013 10:58:52  (ip:83.103.74.14)
Buongiorno.
Dovendo acquistare un appartamento di circa 160 mq da ristrutturare, e considerato che la normativa fiscale mi consente di affittare anche solo una parte della mia abitazione, volevo sapere se era possibile - catastalmente - ridividere gli spazi interni e prevedere una cucina ad uso dell'abitazione principale ed un angolo cottura ad uso della parte da affittare. Preciso che l'ingresso sarebbe unico.
Grazie
Domenico
commento:   Manco Patrizia, 18/09/2013 11:08:20  (ip:2.115.206.241)
E' POSSIBILE CHE SIA STATO REALIZZATO DA UN GARAGE A MINI APPARTAMENTO???
SENZA DIA O PERMESSO COMUNALE IN PREVISIONE DEL CONDONO????

gRAZIE
commento:   Manco Patrizia, 18/09/2013 11:06:30  (ip:2.115.206.241)
e' possibile che il mio confinante costruisca, di notte, muretti sul confine per farci dei sgabuzzini e nessuno può frglielo demolire???
nonostante sia stato richiesto, a voce, di non proseguire mi viene risposto "se continui a rompere ti faccio un muro di 3 metri!!!!"
Considerato che il muro di confine è stato fatto dal precedente proprietario (che mi ha venduto casa) e pare sul proprio terreno.

Ringrzio e Saluto
commento:   Catasto.it, 17/12/2012 17:41:05  (ip:82.85.245.43)
Spettabile Omar,
Si è possibile, normalmente quando si acquista un'immobile all'asta, il giudice incarica un legale per cancellare le ipoteche, perchè con l'asta si azzera tutto.
commento:   Luigi, 07/11/2012 12:53:01  (ip:109.52.101.230)
buongiorno,
non rieco ad far funzionare il programma voltura 1.0.
meglio scaricati i 4 files, al lancio del primo (voltura -1)
si interrope perchè non trova gli altri files.
Come posso fare???

Grazie
commento:   Omar, 30/10/2012 19:31:25  (ip:88.38.85.59)
Salve, stò comprando un'immobile, il venditore lo ha comprato tramite asta,questo immobile aveva tre ipoteche, facendo il controllo, la mia banca ha riscontrato solo un'ipoteca rinnovabile,nell'atto del Tribunale vengono citate tutte e tre, ma facendo la visura nè risulta solo una,è possibile che l'errore si è creato al momento del deposito in conservatoria?
Grazie e Buon Lavoro
commento:   Catasto.it, 07/08/2012 18:44:40  (ip:82.85.245.43)
Spettabile Pietro Todisco,
se ha acquistato con atto notarile, eventuali servitù sono scritte nell'atto.
commento:   pietro todisco, 20/07/2012 18:23:02  (ip:151.95.193.189)
Sono comproprietario (assieme a mia moglie) della nostra abitazione principale. Come posso conoscere eventuali servitù gravanti sul nostro immobile. E' un servizio che la conservatoria può espletare?
commento:   Catasto.it, 31/05/2012 16:32:26  (ip:82.85.245.43)
A tutti gli utenti del forum Catasto.it,
ci teniamo a comunicarvi che a causa di questo periodo di intenso lavoro causato dalla nuova imposta IMU, dobbiamo necessariamente allungare i tempi per rispondere alle vostre domande.
Chiedendovi scusa per l'inconveniente, ci impegniamo comunque a dare una risposta a tutte i vostri quesiti, vi chiediamo solo di pazientare un pò.
commento:   Catasto.it, 28/04/2012 12:54:47  (ip:82.85.245.43)
Spettabile Annamaria Capasso,
una volta approvato dal catasto un frazionamento non potrà essere annullato, se non da motivi gravi.
Il rilievo del contorno superiore a 2000 mq. non è obbligatorio sempre, il tecnico deve specificare nella relazione tecnica perchè eventualmente non lo ha rilevato.
Il fatto invece che non tutte le parti interessate lo abbiano sottoscritto è un motivo grave, ma se dice che poi è stato stipulato un atto pubblico dove poi sono intervenuti tutti, per noi non si può fare più nulla, la questione non è più tecnica catastale ma puramente legale.
commento:   Annamaria Capasso, 02/04/2012 10:52:45  (ip:78.7.11.249)
Salve, vorrei sapere se è annullabile un frazionamento, inferiore a 2000 m.q., richiesto e sottoscritto da una sola delle parti di un atto di permuta (effettuato nel 1991), anche se l'atto notarile recita testualmente: "...le parti confermano l'atto dopo aver preso visione dell'allegato tipo di frazionamento". Inoltre, il tipo di frazionamento sarebbe in contrasto con la circolare del Ministero delle Finanze n. 2 del 1988 nella perte che prevede che " -qualora la superficie della particella originaria risulti minore di 2000 mq il rilievo dovrà prevedere la misurazione di tutti i vertici della stessa;
- nei casi in cui le particelle derivate risultino di superficie minore o uguale di 2000 mq il rilievo dovrà
essere esteso a tutto il loro contorno indipendentemente dalla superficie della particella originaria.
Grazie.
commento:   amministratore, 04/08/2011 19:02:49  (ip:82.85.245.43)
Buongiorno,
la visura catastale prevede l'indicazione della consistenza, però non sempre è indicata in metri quadri. Alcune categorie catastali (tipo C) riportano i metri quadri, altre (tipo A), come ad esempio le Abitazioni, riportano il numero dei vani, per ottenere la superficie si dovrà richiedere una Planimetria Catastale e ricavare la superficie misurando i lati con un righello e calcolare le aree delle figure semplici che costituiscono l'abitazione.
Sul nostro sito nella sezione "Catasto" può richiedere sia le Planimetrie Catastale che il calcolo della superficie.
commento:   P.D., 04/08/2011 18:44:44  (ip:82.85.245.43)
L'ente responsabile per la tassa dei rifiuti mi indica nella bolletta una superficie nettamente superiore a quella dichiarata fin ora, come posso dimostrare che la mia ebitazione ha una determinata superficie? una visura catastale basta?
torna al menu del forum, vai a pagina: 1 2 3

il tuo messaggio

e-mail
firma