su Google

Dichiarazione di Successione

Nel ricordarvi che il nostro team è ben disposto a chiarire e dare il proprio parere su alcuni aspetti che riguardano le Dichiarazioni di Successione, volevamo ricordarvi che accedendo al sito potete acquistare il servizio in maniera molto semplice e spendendo assolutamente poco.

webmaster

messaggi (100)

scrivi il tuo messaggio, vai a pagina: 1 2 3 4 5

commento:   Emanuela , 22/09/2020 22:22:35  (ip:51.179.118.119)
Salve,mia madre deceduta ha lasciato a mia sorella la nuda propietà di due appartamenti e a me il diritto D'uso e di abitazione di questi due immobili. Fatta la successione tutto apposto. Alla voltura catastale nasce il problema. Perché se c'è un nudo propietario (in questo caso mia sorella), dall'altra parte (in questo caso io) ci deve essere un usufruttuario, ed è qui che nasce il problema. Il sistema non accetta il mio diritto d'uso e di abitazione. Quindi mia sorella è stata inserita erroneamente come propietaria(ma non lo è, essendo nuda propietaria) e a me esce il diritto d'abitazione. Ho provato a far correggere la cosa ma il sistema non accetta che possa esserci un nudo propietario senza un usufruttuario, ma io ripeto per testamento ho avuto il diritto d'uso e di abitazione a vita e mia sorella la Nuda propietà. Come possiamo risolvere questa anomalia?
commento:   Staff Network Catasto, 11/09/2020 09:48:51  (ip:93.148.244.39)
Spettabile RIGHETTI MARCO,
visto che la caldaia è sempre stata li, di fatto c'è una servitù di passaggio, impedendone il passaggio si commette un illecito che può essere denunciato alle autorità.
commento:   Staff Network Catasto, 11/09/2020 09:44:07  (ip:93.148.244.39)
Spettabile Raffaele,
una regola che è sempre valida è che bisogna seguire sempre l'ordine degli avvenimenti, quindi dev'essere fatta prima la prima successione e poi la seconda, così si avranno i passaggi perfetti.
Si potrebbe anche fare solo la seconda, ma non si ha il titolo dei beni provenienti dalla prima, quindi non bisogna metterli, eventualmente in futuro si dovrà fare una successione integrativa.
commento:   Raffaele , 08/09/2020 15:02:37  (ip:151.66.251.23)
buongiorno,
vi sottopongo questo caso credo un po particolare: tra i beni mobili del cuis figurano anche una quota di eredità a sua volta ricevuta tempo addietro (4 anni prima) mai incassata (denaro su conto corrente). Quindi la banca, nell'attuale dichiarazione di consistenza, non individua questi beni in capo al de cuis, essendo infatti intestati ad un prceedente 'de cuius'.

La domanda è: nella dichiarazione attuale va dichiarata o meno questa quota? in caso positivo, non essendo la banca a certificarla, è sufficiente una autocertificazione che attesti l'estratto conto dei beni precedentemente ereditati (e la relativa quota) spettante al de cuis?
cordialità
Raffaele
commento:   RIGHETTI MARCO, 09/08/2020 11:06:37  (ip:79.10.20.177)
Buongiorno,a seguito della morte di mio suocero e della relativa successione accettata dai figli, ha lasciato una abitazione di 2 unità immobiliari, dove la nuda proprietà è intestata ad entrambi i figli, ed un apaprtamento in usufrutto esclusivo a ciascuno. Ora il fratello a cui spetta il sottotetto impedisce all'altro di accedervi, il cos' non può utilizzare la caldaia che riscalda il suo appartamento. Preciso che la caldaia è sempre stata collocata nel sottotetto. Come si deve agire per risolvere il problema.
commento:   Leonardo Di Rosa, 05/08/2020 11:36:41  (ip:87.27.24.6)
Buongiorno,
richiedo gentilmente informazioni in merito alla ricevuta di scarto di una dichiarazione di successione, poiché le anomalie riscontrate riguardano i dati catastali non coerenti, anche se sono stati riportati i dati da una visura aggiornata al momento dell'invio della dichiarazione di successione,
(riporto il messaggio di scarto: " Per i seguenti immobili sono state riscontrate incoerenze con quanto presente in banca dati allo stato attuale")


in attesa di un gentile riscontro porgo
Cordiali Saluti
commento:   alessandra, 29/07/2020 11:10:01  (ip:91.238.117.5)
Stò inserendo per un amico la successione del padre e ho alcuni quesiti:
- nel catasto terreni sono indicati dei fabbricati rurali, come li devo inserire?
- tutti gli immobili e i terreni si trovano oltre i 700 mt di altezza di conseguenza ho inserito l'agevolazione M è corretto?
- nel quadro eg allego copia del certificato di morte, copia dell'autocertificazione degli eredi (già utilizzata per la banca) e copia del documento d'identità del defunto e degli eredi?
- è necessario l'albero genealogico se c'è l'autocertificazione?
- rigo eg10 per l'agevolazione dei fondi oltre i 700mt devo allegare un autocertificazione? se si dove ne posso trovare una bozza e basta rilasciata da un erede o deve esserne fatta una da ogni erede?
- per il conto corrente inserisco il saldo al netto dello sbilancio delle competenze?
- per un fondo comune oltre al valore e al numero di quote mi indicano una percentuale %ES devo utilizzarla per determinare il valore al netto dei titoli di stato del fondo?
So che sono tante domande ma vorrei essere sicura di aver fatto tutto corretto.
Grazie
commento:   Corrado Sarzano, 28/07/2020 13:14:53  (ip:151.18.167.84)
Buongiorno,il 19 aprile 2017,muore mia nonna.Io e mia sorella presentiamo subito in banca il certificato di morte e la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, in cui si precisa che io e mia sorella siamo gli unici eredi,In quanto la figlia(nostra mamma) del defunto è deceduta nel 1996. La banca ci disse che non dovevamo presentare la dichiarazione di successione. È vero?Mia nonna non possedeva immobili.
commento:   Alessio Diomedi, 22/07/2020 22:01:13  (ip:82.49.36.215)
Salve, in data 21/07/2020 ho inviato telematicamente una dichiarazione di successione. Nell'elenco degli eredi mi sono dimenticato di barrare la casella "persona con disabilità" per quanto riguarda uno degli eredi. Vorrei sapere come devo procedere per rettificare la cosa. Grazie
commento:   Catasto.it, 22/07/2020 17:47:59  (ip:93.148.244.39)
Spettabile Loredana,
la ricevuta di avvenuto addebito verrà notificata dall’agenzia delle Entrate solo al soggetto che procede alla presentazione.
commento:   loredana , 22/07/2020 15:47:57  (ip:87.4.145.144)
buongionro, ho una domanda. siamo eredi di uno zio in 6 nipoti. appurato che basta la firma di uno per la successione che dovrà dare il proprio iban per le tasse catastali, la domanda è: per le imposte di successione, l'agenzia delle entrate provvederà a inviare notifica a ogni erede o chi ha firmato rischia di avere una unica notifica? grazie per la gentile risposta.
commento:   Rossana , 21/07/2020 19:02:15  (ip:86.194.155.131)
Bongiorno, vorrei un chiarimento da parte di un esperto giuridico perché io sono italiana ma vivo all'estero quindi non conosco molto la legge italiana in termini di eredità...Mio papà è deceduto in Italia dove viveva e ha lasciato mia mamma erede unica con tanto di testamento, in caso di vendita di una delle case mia mamma ha bisogno del mio accordo e di quello di mia sorella ? (siamo le uniche 2 figlie)
E normale che il notaio non abbia convocato le 2 figlie per la lettura del testamento ? Come funziona la successione in caso di testamento come quello lasciato da mio papà ?
Ringrazio colui che mi chiarirà le idee perché mi trovo un po' nell'ignoranza.
Cordialmente,
commento:   Serena, 21/07/2020 14:02:06  (ip:93.148.198.243)
Buongiorno,
scrivo per chiedere aiuto su una successione testamentaria. E' la prima volta che mi capita e vorrei sapere se il ragionamento che ho fatto è corretto.
Dunque, il de cuius muore lasciando come eredi 2 fratelli e 3 sorelle (no coniuge, no figli, no genitori), le sue proprietà erano 1 casa e 9 terreni.
Fa un testamento in cui dice che lascia la sola casa ad una nipote (figlia di una sorella).
Se non erro, i fratelli e le sorelle non rientrano tra gli eredi necessari e dunque non hanno diritto alla quota legittima.Da questo deduco che lui può disporre dell'intera quota disponile.
Per cui è corretto che la proprietà della casa vada al 100% alla nipote, mentre i terreni vanno devoluti per legge ai 5 fratelli?
Grazie mille in anticipo a chi risponderà..
commento:   toni, 18/07/2020 10:42:19  (ip:176.207.2.64)
Buongiorno,
con la presente richiedo gentilmente informazioni in merito alla ricevuta di scarto di una dichiarazione di successione, poiché le anomalie riscontrate riguardano i dati catastali non coerenti, anche se sono stati riportati pari-pari da una visura aggiornata al momento dell'invio della dichiarazione di successione,
(riporto il messaggio di scarto: " Per i seguenti immobili sono state riscontrate incoerenze con quanto presente in banca dati allo stato attuale")


in attesa di un gentile riscontro porgo
Cordiali Saluti

Toni
commento:   Giovanna, 16/07/2020 15:57:32  (ip:217.57.170.214)
Buongiorno,
prossimamente riceverò una quota di eredità da un parente deceduto, vorrei sapere se una parte di tale quota spetta anche al mio ex marito in quanto sono legalmente separata ma non divorziata.
Grazie

commento:   marco, 07/07/2020 23:52:52  (ip:151.38.204.14)
buongiorno dovrò fare successione con 2 conti correnti in banche diverse.
Vi chiedo se per avere il Glifo che viene rilasciato dall'Agenzia delle entrate può essere utilizzato per entrambe le banche o se devo richiederne 2 (uno distinto per ogni banca)
commento:   Michela Finelli, 03/07/2020 09:45:20  (ip:79.54.199.148)
Oggetto: lesione di legittima con testamento olografo nel caso di deprezzamento immobiliare
Valore dei n. 5 immobili A-B-C-D-E alla data di apertura della successione 2005: € 100.000 (€ 20.000 cadauno)
Lesione di legittima dell’erede totalmente pretermesso Y al 2005: 1/4 (€ 25.000)
Nel corso degli anni l’erede universale X vende l’immobile E, inoltre il mercato immobiliare si deprezza ed il valore di ogni immobile scende da € 20.000 a 15.000.
Stima attuale dei n. 4 beni A-B-C-D rimasti nella sua proprietà: € 60.000 (€ 15.000 cadauno)
All'attualità l’erede pretermesso Y ha diritto a:
- 1/4 dei beni non venduti, ovvero gli viene assegnato il bene A per un valore attuale di € 15.000
- Conguaglio con rivalutazione monetaria dal 2005 ad oggi di € 5.000 pari alla differenza di valore del bene A nel 2005 (€ 15.000) e quello attuale (€ 20.000)
- Conguaglio con rivalutazione monetaria dal 2005 ad oggi di € 5.000 pari alla differenza fra quanto avrebbe dovuto avere nel 2005 (€ 25.000) ed il valore al 2005 dell’immobile A assegnatogli (€ 20.000)

è corretto?
Grazie!
commento:   Francesca, 26/05/2020 22:31:37  (ip:151.57.255.182)
Buongiorno. Quattro anni fa è morta la vedova di un fratello di mia madr, anche lei deceduta da molti anni. Vorrei sapere se io e i miei fratelli abbiamo diritto all'eredità. Grazie
commento:   Giuseppe Raspanti, 21/05/2020 10:00:41  (ip:87.5.78.158)
Buongiorno
nel 2019 è stata presenata la 1 successione con 3 immobili
come da visure catastali, successivamente si è scoperto che una delle tre unità nel 1960 era stata ampliata per cui una seconda successione dove vengono riportati i 3 immobili e si chiede solo per quello variato la trascrizione e voltura. Tra le due successioni, quindi dopo la morte, uno degli altri due beni è stato soppresso dagli eredi e costituito uno nuovo, con l'invio telematico il sistema scarta il file mi riporta questo messaggio per i beni immobili "identificativi catastali non coerenti" in quanto non ha trovato l'immobile soppresso, come faccio a fare accettare la dichirazione sostitutiva non potendo inserire un bene modificato con una data successiva alla morte?
Grazie
commento:   Roberto F., 03/05/2020 07:58:08  (ip:5.169.191.198)
A gennaio e deceduto mio zio che aveva in usofrutto una casa la cui nuda proprietà è divisa tra me e altri due fratelli. Poteste dirmi se dobbiamo presentare delle documentazioni e a chi?
torna al menu del forum, vai a pagina: 1 2 3 4 5

il tuo messaggio

e-mail
firma