su Google

Dati errati nelle visure catastali, intestazione o indirizzo

Questo spazio è dedicato alle visure catastali e i loro banali errori che non permettono al titolare di arrivare al proprio scopo, numerosi quesiti su come leggere una visura catastale li trovate sul sito www.catasto.it/visura.html mentre qualsiasi altro dubbio abbiate sull'argomento, provate a scriverlo qui sul forum, un consulente proverà a chiarirlo entro breve tempo.

Il forum è aperto a tutti, anche nelle risposte, quindi se ci sono altri che sanno risolvere il quesito, anche se non fanno parte della struttura, sono ben accolti, date pure la vostra risposta in questo spazio.

webmaster

messaggi (591)

scrivi il tuo messaggio, vai a pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

commento:   Dani Fenicia, 29/10/2014 23:04:43  (ip:62.10.64.52)
Mia madre risulta al catasto proprietaria di una casa , veduta 30 anni fa con atto notarile e nella quale sono stati fatti a suo tempo delle variazioni , ricavandone due appartamenti , probabilmente senza che sono stati richiesti i permessi al Comune. E’ possibile che ora debba mettersi in regola ?
IL notaio è morto ed evidentemente non ha fatto nessuna trascrizione al Catasto
È possibile che debba sanare e pagare una penale ?
A chi deve rivolgersi per annullare la trascrizione come proprietaria della casa ?
commento:   Mario Arpino, 17/10/2014 11:31:02  (ip:2.38.163.126)
da una visura catastale mi sono accorto di avere la proprietà di un immobile al 50% in un comune diverso dalla mia residenza , che non è mio.
Cosa devo fare?
commento:   Mara C., 13/10/2014 18:09:27  (ip:79.51.243.46)
Buon giorno,

ho un appartamento ad uso ufficio che vorrei trasformare in abitazione. Non sono previste opere edilizie, cosa devo fare? Posso recarmi direttamente in catasto o ci sono pratiche da presentare?

Grazie
commento:   Rita, 10/10/2014 10:10:51  (ip:151.76.98.39)
Buongiorno,
sto per avere sentenza del Tribunale relativa al cambiamento del mio nome. Essendo proprietaria, assieme alle mie sorelle, di 1/3 di un immobile chiedo come fare per ottenere la conseguente variazione anche al catasto. E' sufficiente presentare la copia conforme della sentenza? Dove? Quali sono i costi per la rettifica?
Grazie per una cortese risposta.
commento:   Girolamo PACIOLLA, 06/10/2014 21:06:57  (ip:78.15.197.138)
Salve,
sono proprietario di un appartamento con pertinenza esclusiva del diritto al posto auto distinto con il numero... nel cortile condominiale e confinante con proprietà del costruttore della palazzina o suoi aventi causa. Adesso, come già ha fatto un vecchio proprietario che ha venduto l'immobile circa tre anni fà, vorrei accatastare anche io il mio posto auto, trasformandolo in proprietà a tutti gli effetti. A Tal Proposito vorrei chiederVi qualche info e consiglio a riguardo:
-E' giusto l'accatastamento con codice C6 o C7??? Da premettere che il posto auto è all’aperto delimitato da strisce bianche e non ha alcuna tettoia o copertura.
-Una volta accatastato quale imposta dovrei pagare (imu, tasi,…)???????
-Infine, a chi dovrei rivolgermi per fare questa pratica?? Geometra o ingegnere??? Ben due studi notarili mi hanno detto che è un tipo di pratica che non fanno più.
RingraziandoVi anticipatamente per la cortese attenzione, rimango in attesa di un Vostro gentile riscontro.
Con l’occasione, complimenti per il forum e cordiali saluti.
commento:   Fabrizio Troilo, 03/10/2014 18:19:01  (ip:2.227.126.100)
Buongiorno,
sto procedendo alla vendita di un appartamento con cantina annessa e accorpata negli stessi identificativi catastali Fg 580 - part. 235 - sub 13- cat.A/2 - piano 3°. Nel compromesso è stato indicato che dovrei rettificare la visura facendo inserire anche il piano della cantina che sarebbe S1. E' possibile eseguire una simile variazione? In caso affermativo quale iter è da seguire? Grazie per la consulenza che potrete offrirmi. Cordiali saluti.
commento:   patrizia dessi, 30/09/2014 12:11:52  (ip:217.133.34.112)
buongiorno, dalla visura catastale risulta che io possiedo una parte di fabbricati siti in Oristano ( ricevuti in eredita e indivisi con successione presentata a Sanluri)ma dopo una ricerca on line fatta dal commercialista le proprietà non corrispondono in agenzia delle entrate.
a chi mi devo rivolgere??conservatoria Sanluri non c'è più. Oristano? Cagliari? che tipo di ricerca devo fare per poi correggere le diversità tra catasto Oristano e agenzia delle entrate
grazie
commento:   elena manea, 29/09/2014 14:52:09  (ip:82.84.157.129)
Buongiorno,
Mi chiamo Elena Manea, sono citadina rumena. Cinque anni fa ho comprato un appartamento registrandolo sul mio nome di nubile. adesso sposandomi in mio paese, ho dovuto cambiare il cognome e CF. Vorrei sapere come devo procedere per aggiornare i dati al catasto. Grazie, Elena M.
commento:   Lincan, 26/09/2014 18:51:45  (ip:93.34.3.134)
Sono proprietario di un box che affaccia su un cortile di un Condominio.
Uno dei condomini vanta (non so quanto legittimamente) la proprietà sul detto cortile condominiale. Ad un certo punto fa accatastare una decina di posti auto di cui uno proprio davanti al mio box. Questo posto auto viene poi messo in vendita tramite Ahenzia Immobiliare.

Ho diritto di far rettificare al proprietario del cortile l'accatastamento che ha fatto del posto auto davanti al mio box ? Io vanto un diritto di passo carraio perpetuo sul cortile in questione. Il mio box perde infatti tutto il suo valore se davanti al suo ingresso c'è accatastato un posto auto di proprietà di un terzo , che potrebbe anche parcheggiare la sua auto, impedendo di fatto l'accesso al mio box.
Grazie per la risposta.
commento:   Racine, 25/09/2014 22:10:49  (ip:79.23.0.138)
Buonasera, ecco il mio problema. Il comune di Torre Annunziata ha chiesto ai miei suoceri il pagamento dell'imu per una casa di cui loro non sono proprietari. Ma per il catasto quella determinata particella risulta intetata a loro.Come posso muovermi per aiutarli? Grazie per il vostro aiuto e disponibilità
Racine
commento:   Marco, 19/09/2014 10:30:55  (ip:78.13.245.124)
Buongiorno,
sto cercando di capire come muovermi per risolvere un problema.
abbiamo degli atti che attestano delle proprietà di miei familiari ma che sul catasto risultano intestati a un altro (una società), inoltre alcuni sub (scritti sempre negli atti notarili) non risultano proprio esistenti al catasto... cosa devo fare?
commento:   Gerardina, 18/09/2014 12:06:23  (ip:93.57.69.30)
Buongiorno,
mi rivolgo a voi per cercare di risolvere alcuni miei dubbi.Sto per acquisire immobile volevo sapere:
l'annotazione "classamento e rendita non rettificati entro 12 mesi" sulla visura catastale di luglio Che ripercusioni
potrebbero esserci in futuro? Eventuali responsabilità saranno imputate a noi o
al venditore?
Garzie
commento:   Catasto.it, 17/09/2014 17:11:35  (ip:82.85.245.43)
Spettabile Mangeruca vincenzo,

il Suo quesito necessita uno studio approfondito del decreto, le consigliamo di rivolgersi ad un legale per una consulenza appropriata.
commento:   Catasto.it, 17/09/2014 17:05:21  (ip:82.85.245.43)
Pettabile Carla,

prima di procedere alla presentazione della Successione deve allineare la situazione catastale. Per le correzioni può procedere con l'inoltro di istenza di rettifica o nella presentazione della Voltura catastale qualora l'istanza verrà respinta
commento:   attilio ore, 16/09/2014 12:25:20  (ip:88.56.54.178)
buongiorno,
vorrei sapere come si fa a capire se un errore nell'accatastamento di un appartamento degli anni 50 ( inversione subalterno con l'appartamento speculare al mio)sia dovuto al catasto oppure al notaio che identifica perfettamente nel rogito l'appartamento ( indicandolo come quello "a sx per chi esce dall'ascensore" )indicandolo con subalterno 16 mentre nel certificato catastale ( che identifica spazialmente il mio appartamento) viene indicato come subalterno 15.
faccio presente che un impiegato del catasto mi ha detto che l'errore è del notaio,senza confutare però,con certificato catastale ORIGINALE (quindi protocollato a suo tempo e regolarmente firmato),ma semplicemente con un a planimetria in cui è riportato foglio ,mappale e subalterno nello spazio riservato all'ufficio ma NON indicato dall'ingegnere estensore della planimetria.
cosa posso fare? tra l'altro il notaio estensore del rogito è defunto da tempo.
grazie
commento:   Carmela Maulucci, 08/09/2014 14:31:38  (ip:87.23.116.67)
Salve, devo predisporre una variazione catastale per piccole modifiche quali realizzazione C.A. e spostamento vano porta della cucina. Ci siamo resi conto che la planimetria catastale differisce da quanto risulta in comune (che corrisponde allo stato di fatto), il vano d'accesso all'appartamento si trova in una posizione diversa, che problemi comporta? In realtà l'accatastamento è precedente alla richiesta di abitabilità a cui è allegata la planimetria giusta.
Grazie
commento:   Claudio Beneventi, 05/09/2014 10:11:10  (ip:87.17.209.187)
Buon giorno,durante un esproprio temporaneo Acea mi sono reso conto che il mio cognome è stato scritto in modo errato Benvenuti al posto di Beneventi,posso farlo correggere tramite i Vs servizi?
Grazie e buon lavoro
commento:   Mangeruca vincenzo, 30/08/2014 09:35:41  (ip:151.33.0.44)
sto effettuando le visure sulle propietà per la successione, mi sono accorto che nel 2005, il tribinale di locri a emesso un decreto di trasferimento di immobili dove vengono intestati ad altri i sub appartenenti ai miei genitori, premessa: i miei genitori non anno mai avuto problemi di nessun genere.

a memoria il fallimento e di un'altro condomino e i suoi appartamenti sono al piano di sotto.

cosa devo fare; SI SONO APPROPIATI DEI BENI DEI MIEI GENITORI
commento:   Antonio, 22/08/2014 08:37:07  (ip:188.95.78.219)
Salve, dovrei presentare istanza di retifica in autotutela riguardante il valore catastale dell'immobile in mio possesso.Dove posso trovare il modulo ? Presso gli uffici mi hanno detto che e' online ma non lo trovo.Grazie.
commento:   Carla, 17/08/2014 16:32:28  (ip:151.25.10.209)
Buongiorno, sto per fare la dichiarazione di successione e, facendo una visura online, ho constatato che risulta di proprietà del defunto un immobile da lui venduto negli anni 70, mentre non risulta ancora in capo al nominativo deceduto un box acquistato più di 20 anni fa. Cosa devo fare? Nei passaggi di proprietà, regolarmente avvenuti con atto pubblico notarile, si pagano anche le volture catastali!

il tuo messaggio

e-mail
firma