su Google

Discussioni generiche su Catasto

In questa sezione potete inserire quesiti vari riguardanti il Catasto, Visure catastali, Planimetrie, Volture, Accatastamenti, Estratti di mappa, Frazionamenti, Elaborati planimetrici, Superfici catastali, e altro ancora, esponete il vostro dubbio, un consulente proverà a chiarirlo entro breve tempo.

Il forum è aperto a tutti, anche nelle risposte, quindi chi si sente di risolvere il quesito, o solo per dare la propria opinione, anche se non fa parte della struttura, è ben accolto, date pure la vostra risposta in questo spazio.

webmaster

messaggi (845)

scrivi il tuo messaggio, vai a pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43

commento:   Catasto.it, 31/10/2012 17:28:03  (ip:82.85.245.43)
Spettabile angelo barpolini,

deve presentare presso il comune di pertinenza l'utimazione lavori
commento:   Catasto.it, 31/10/2012 17:26:03  (ip:82.85.245.43)
Spettabile patrizia vasquez,

non può modificare l'accatastamento già presentato in quanto per le categorie C3 viene sempre considerata la superficie e non la cubatura
commento:   Catasto.it, 31/10/2012 17:24:25  (ip:82.85.245.43)
Spettabile M.C.,

nel Suo caso il calcole delle imposta va calcolato sul prezzo di mercato, per i dettagli deve rivolgersi ad uno studio Notarile
commento:   Catasto.it, 31/10/2012 17:23:01  (ip:82.85.245.43)
Spettabile Angelo,

il fatto che sull'immobile vi sia ipoteca non costituisce vincolo per il cambio di destinazione d'uso.
Dovrà comunque richiedere autorizzazione al comune di pertinenza
commento:   Catasto.it, 31/10/2012 17:20:48  (ip:82.85.245.43)
Spettabile Dario Regi,

un C/3 o C/1 non può essere affitato come garage
commento:   Catasto.it, 31/10/2012 17:19:58  (ip:82.85.245.43)
Spettabile boetto enrico,
Se la contestazione è riferita alla destinazione d'uso può essere impugnata, se invece è riferita alla categoria catastale vera e propria allora non può opporsi
commento:   Catasto.it, 31/10/2012 17:03:15  (ip:82.85.245.43)
Spettabile Silvia Tondelli,
nel caso in cui l’immobile sia di categoria A, la superficie in visura non è indicata.
Per risalire alla superficie deve richiedere un planimetria catastale.
La planimetria catastale è il disegno in scala dell’immobile, misurando i lati con un righello sarà possibile risalire alle dimensioni e quindi calcolare l’area. La Planimetria Catastale può essere richiesta solo dal proprietario dell'immobile. Se vuole sul nostro sito può richiedere sia Planimetrie che calcoli superfici.
commento:   Catasto.it, 31/10/2012 17:01:11  (ip:82.85.245.43)
Spettabile Francesco Casanova,

se l'attribuzione delle quote di proprietà è stata registrata in maniera errata perchè la Voltura è stata presentata in maniera errata allora dovrà presentare una nuova Voltura per rettifica intestazione all'attualità, se invace la Voltura è stata presentata corretta ma l'ufficio l'ha meccanizzata in maniera errata allorà potrà effettuare un'istanza di rettifica al catasto tramite foglio d'osservazione.
commento:   Catasto.it, 31/10/2012 16:54:34  (ip:82.85.245.43)
Spettabile ciak,

non esitono leggi che la obbligano ad accorpare le due particelle
commento:   Catasto.it, 31/10/2012 16:52:09  (ip:82.85.245.43)
Spettabile Valeria Antonini,

se dal Catasto le comunicano che non risulta alcuna Planimetria associata all'unità immobilare dovrà incaricare un tecnico abilitato affinchè proceda con la presentazione della Planimetria mancante tramite Docfa.
commento:   Silvia Tondelli, 27/10/2012 12:26:48  (ip:37.103.126.132)
Come faccio a sapere quanti mq è il mio appartamento se sulla visura catastale è stato indicato solo i numero dei vani e non il totale dei mq?
commento:   Francesco Casanova, 24/10/2012 08:27:07  (ip:80.86.157.10)
Buongiorno,
in data 3.10.2012, Voltura cat. prot. PN0179814, ho presentato domanda di volture per i beni posti nel comune di Montereale Valcellina, conseguente a successione o a riunione di usufrutto, in morte di Giacomello Ines avvenuta il 17.11.2011 presentata in data 11.09.2012 con la seguente situazione: Casanova Giovanna, Emanuele, Mario 1/4 ciascuno nuda proprietà, Casanova Francesco proprietà 1/4, usufrutto 3/4 Casanova Francesco.
Ieri ho fatto una lettura al catasto è ho trovato la seguente situazione: Proprietà a 1/4 ad ogni fratello.
Io vi chiedo cosa devo fare perchè venga fatta la trascrizione esatta.

commento:   Girgenti Margherita, 23/10/2012 23:53:24  (ip:82.61.107.37)
Buonasera.
Dopo il divorzio si è diviso al 50%, con sentenza di un giudice, un immobile in comunione dei beni. Per registrare l'avvenuta variazione di divisione di immobile all'ufficio del catasto è sufficiente presentare la Sentenza originale o copia autenticata del Giudice oppure è necessario un atto notarile? Sull'atto giudiziario è riportato "LE PARTI SI IMPEGNANO AD EFFETTUARE IL FRAZIONAMENTO, ACCATASTAMENTO, E RELATIVA TRASCRIZIONE". Visto che la trascrizione si può eseguire solo in forza di sentenza, la stessa sostituisce l'atto notarile? Grazie.
commento:   angelo barpolini, 23/10/2012 00:34:51  (ip:212.45.98.77)
sei anni fa con la chiusura lavori ho accastato il pian terreno ultimato in categoria A/2 e il piano sovrastante ancora grezzo nella categoria catastale fittizia F/3, che attiene agli immobili in corso di costruzione.

volendo oggi ai fini imu dargli una rendita, accatastando il primo piano come C/2 (locale di deposito) posso fare tranquillamente un docfa?

devo comunicare qualcosa in comune?

grazie
commento:   patrizia vasquez, 21/10/2012 19:21:35  (ip:151.54.22.119)
e' possibile cambiare la rendita catastale di un ammezzato, in base al volume e non ai metri quadrati? Possiedo , come pertinenza della mia abitazione di prima casa, un ammezzato di mq 50, ma di una altezza tale da poterne sfruttare solo una piccola parte. NON MI SEMBRA CORRETTO PAGARE TUTTE LE TASSE IN BASE AI METRI QUADRATI E NON AL VOLUME DELL'IMMOBILE. L'ammezzato e stato catastato di classe C3, specificando solo l'area. Niente viene detto riguardo alla reale area calpestabile . E possibile fare qualcosa?
grazie e saluti
commento:   M.C., 19/10/2012 22:32:11  (ip:93.145.1.99)
Avrei bisogno di un’informazione.
Siccome sarei interessato all'acquisto di una seconda casa che è accatasta in categoria F3 e quindi senza una rendita catastale, vorrei sapere al momento della stipula dell'atto di compravendita, in termini fiscali e quindi di imposte, quali spese vado ad affrontare e quali spese potrò affrontare poi successivamente quando dovrò effettuare il cambio di categoria. In particolar modo, vorrei sapere se fosse possibile attribuire all’immobile una rendita catastale presunta su cui calcolare le imposte di compravendita o bisogna per forza calcolare tale imposte sul prezzo dell’immobile.
L'immobile mi verrà a costare all'incirca 45.000 euro. E' una villetta su 3 livelli di circa 130 mq: esternamente è completata, ma internamente è allo stato grezzo tranne il primo piano. Non ha gli allacci di acqua, luce e gas ma solo fognario.
La zona in cui si trova è in provincia di Isernia.
Spero di ricevere un Vostro cordiale riscontro.
commento:   ciak, 19/10/2012 19:48:00  (ip:79.9.7.228)
Buon giorno a tutti, volevo sapere se io ho un piccolo giardino e successivamente compro un altro pezzetto di giardino, stiamo parlando di 60mtq circa + altri 60mtq , cè una legge che mi obbliga ad cumulare i due pezzettini di terreno in unoa sola particella, essendo dello stesso proprietario e confinanti? oppure posso lasciare due particelle separate?
commento:   boetto enrico, 16/10/2012 17:07:43  (ip:151.12.214.5)
Buon giorno, recentemente sono stato contattato da una cooperativa incaricata dal mio comune di verificare i dati catastali delle abitazioni; questa cooperativa mi contesta la categoria catastale dell'immobile di mia proprietà benchè il catasto non abbia rettificato ne classamento ne rendita nei 12 mesi seguenti alla data di iscrizione in atti della dichiarazione. Come devo comportarmi?
commento:   Valeria Antonini, 10/10/2012 12:32:31  (ip:212.48.15.122)
Nel tentativo di vendere il mio appartamento a milano ho fatto richiesta di planimetria aggiornata.
dopo diverse ricerche,aiutata anche da un architetto professionista, sono riuscita ad avere una raccomandata del catasto di Milano dove mi confermano l'irreperibilità della planimetria del mio appartamento.
L'architetto mi dice che tale comunicazione dal punto di vista legale non è probatoria.
Ora non so come procedere per fare in modo che venga creata la planimetria ed io possa finalemente vendere l'appartamento.
Potete cortesemente suggerirmi i passaggi burocratici da fare di modo da risolvere quanto prima questA questione? grazie
commento:   Dario Regi, 06/10/2012 12:52:16  (ip:151.40.240.122)
Buongiorno,
mia moglie possiede un fondo a Pisa in categoria C/3 di 39 metri quadri. Posso affittarlo come garage?
Se il fondo fosse in categoria C/1, sarebbe comunque possibile affittarlo come garage?
Grazie.

il tuo messaggio

e-mail
firma